Witold Wojtkiewicz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Autoritratto (Varsavia, Museo Nazionale).

Witold Wojtkiewicz (Varsavia, 29 dicembre 1879Varsavia, 14 giugno 1909) è stato un pittore polacco.

Figlio di un impiegato di banca, si dedicò contro la volontà del padre agli studi artistici, dapprima presso la classe di disegno di Wojciech Gerson a Varsavia e successivamente, dopo un breve soggiorno a San Pietroburgo, all'Accademia di Belle Arti di Cracovia.

Ammiratore dei modernisti Stanisław Wyspiański e Jacek Malczewski, Wojtkiewicz riflette nelle proprie opere le idee di poeti romantici come Cyprian Kamil Norwid e di autori come Stanisław Przybyszewski ed Edward Józef Abramowski. Il suo lavoro originale e creativo, caratterizzato dall'utilizzo di motivi grotteschi e ironici, lo colloca al confine fra Simbolismo ed Espressionismo.

Wojtkiewicz lavorò anche come illustratore di riviste e disegnatore di cartoline. Malato di cuore fin dalla nascita, morì a causa di una crisi cardiaca a 29 anni nel 1909.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN835928 · ISNI (EN0000 0001 0947 4614 · LCCN (ENn98035048 · GND (DE12014140X · BNF (FRcb14418523k (data) · ULAN (EN500022571 · WorldCat Identities (ENn98-035048
Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura