Władysław Ślewiński

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wladyslaw Slewinski, Autoritratto (1912)

Władysław Ślewiński (Białynin, distretto Sochaczew, 1 giugno 1856Parigi, 24 marzo 1918) è stato un pittore polacco.

Fu uno degli studenti di Gauguin ed artista di primo piano del movimento della Giovane Polonia[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Władysław Ślewiński si dedicò alla gestione dei suoi beni in Polonia prima di viaggiare a Parigi nel 1888. Una volta giunto in Francia studiò presso l'Académie Colarossi dove incontrò Gauguin. L'impatto che questo incontro ebbe su di lui e l'incoraggiamento di Gauguin spinsero Slewinski a dedicarsi all'arte. Trascorse molto tempo con Gaugin a Parigi e, dal 1889, a Pont-Aven e Le Pouldu, in Bretagna.

Nel 1891 Gauguin dipinse un ritratto di Slewinski. Durante questo periodo Slewinski espose a Parigi, con un certo successo, sia al Salon des indépendants (1895-1896) che presso la Galerie Georges Thomas (1897-1898).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Młoda Polska, Władysław Ślewiński, Młoda Polska.pl. URL consultato il 18 agosto 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Władysława Jaworska, Władysław Ślewiński, Warszawa, 1991, ISBN 83-03-03308-5, pp. 8,134 [atti personali]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • www.encyklopedia.pwn.pl/haslo/3984043/slewinski-władysław.html
  • Works, pinakoteka.zascianek.pl.
Controllo di autorità VIAF: (EN27874313 · LCCN: (ENn84050972 · ISNI: (EN0000 0001 1753 9684 · GND: (DE119124459 · ULAN: (EN500023982