Le Pouldu (Clohars-Carnoët)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
le Pouldu
località
le Pouldu – Veduta
le Pouldu – Veduta
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneBlason de Bretagne 3d.svg Bretagna
DipartimentoBlason département fr Finistère.svg Finistère
ArrondissementQuimper
CantoneQuimperlé
ComuneClohars-Carnoët
Territorio
Coordinate47°46′N 3°33′W / 47.766667°N 3.55°W47.766667; -3.55 (le Pouldu)
Abitanti
Altre informazioni
LingueFrancese
Cod. postale29360
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
le Pouldu
le Pouldu
Spiaggia di Le Pouldu

Le Pouldu è una località balneare della costa sud-occidentale del Finistère, nel nord-ovest della Bretagna (Francia nord-occidentale), situata lungo l'estuario sull'Oceano Atlantico del fiume Laïta[1][2][3]. Dal punto di vista amministrativo, si tratta di una frazione del comune di Clohars-Carnoët, comune del Cantone di Quimperlé (arrondissement di Quimper).

Le Pouldu è nota per essere stata, insieme a Pont-Aven, la località dove soggiornarono alla fine del XIX secolo i pittori della cosiddetta "Scuola di Pont-Aven", come Paul Gauguin.[1][2][3][4][5]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Le Pouldu si trova al confine con il Morbihan, tra le località di Pont-Aven e di Lorient (rispettivamente a sud/sud-est della prima e a nord/nord-ovest della seconda).[1][2][3] Da Pont-Aven dista circa una quindicina di chilometri.[2]

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Pouldu significa letteralmente "stagno/mare nero", essendo formato dai termini bretoni poul, "stagno", "mare", e du, "nero".[6]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dalla fondazione ai giorni nostri[modifica | modifica wikitesto]

Un'immagine storica di Le Pouldu

XIX secolo[modifica | modifica wikitesto]

La scuola di Pont-Aven a Pouldu[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1889 giunsero a Le Pouldu i pittori della cosiddetta Scuola di Pont-Aven, quali Paul Gauguin, Meijer de Haan, Charles Filiger e Paul Sérusier, che avevano deciso di trasferirsi da una località più affollata di turisti come Pont-Aven ad una località più tranquilla.[4][5]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Cappella di Notre-Dame-de-la-Paix[modifica | modifica wikitesto]

La Cappella di Notre-Dame-de-la-Paix ("Nostra Signora della Pace") è un edificio religioso eretto nel XV secolo a Nizon e trasferito a Le Pouldu nel 1959.[2]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Maison de Marie Henry[modifica | modifica wikitesto]

Sulla spiaggia di Grands Sables, si trova la Maison de Marie Henry ("Casa di Marie Henry"), la locanda (ricostruita) in cui soggiornarono dal 1889 Paul Gauguin ed altri pittori della Scuola di Pont-Aven.[1][3][5]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Arte[modifica | modifica wikitesto]

Le Pouldu è raffigurata, tra l'altro, nei seguenti dipinti:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d A.A.V.V., Francia, Dorling Kindersley, London - Mondadori, Milano, 1996 e segg.
  2. ^ a b c d e A.A.V.V., Francia Nord, Touring Club Italiano, Milano, 2003
  3. ^ a b c d Patitz, Alex, Guida Marco Polo - Bretagna, Mairs Geographischer Verlag, Ostfildern - Hachette, Paris - De Agostini, Novara, 1999
  4. ^ a b A.A.V.V., Bretagna, Dorling Kindersley, London, 2003 - Mondadori, Milano, 2004, p. 169
  5. ^ a b c Finistère Tourisme: Maison Musée du Pouldu[collegamento interrotto]
  6. ^ France, le trésor des régions
  7. ^ Paul Sérusier, The flowery fence, Le Pouldu su National Gallery of Australia
  8. ^ Paysage - Pouldu Paul Gauguin - Section PS Clohars Carnoët - Le Pouldu - Doëlan
  9. ^ Peintures de : Paul SERUSIER (1864-1927) post-impressionniste[collegamento interrotto]
  10. ^ Catalogue
  11. ^ Cour de ferme au Pouldu su Artnet
  12. ^ La ferme jaune au Pouldu su Artnet
  13. ^ "Malarze polscy w Bretanii (1890-1939)"[collegamento interrotto], su Culture.pl
  14. ^ Maurice Cullen Document(s) 1 - 6 of 27 Archiviato il 21 marzo 2014 in Internet Archive. su Artefacts Canada

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]