Vincenzo Tanara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Vincenzo Tanara (Bologna, ... – Bologna, dopo il 1644) è stato un agronomo italiano.

Di famiglia nobile, portante il titolo di marchese.

Dapprima militare al servizio di vari Signori, poi dal 1624 magistrato a Bologna, divenne famoso per aver scritto L'economia del cittadino in villa che, dopo l'edizione del 1644, conobbe altre nove edizioni.

Famoso per la sua passione per la caccia, tipico svago rustico anche dell'ambiente cittadino, descrive nella sua opera un'agricoltura non destinata alla sopravvivenza dei contadini, ma l'organizzazione della villa, una unità produttiva detenuta da una famiglia di rango nobiliare o alto-borghese, orientata alle produzioni che abbiano mercato.

La città di Bologna gli ha dedicato un parco cittadino.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Saltini, Storia delle scienze agrarie

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN359696 · ISNI (EN0000 0000 8079 9545 · BAV 495/262286 · LCCN (ENn88139709 · GND (DE1055101144 · WorldCat Identities (ENlccn-n88139709
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie