Viktor Michajlovič Čebrikov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Viktor Čebrikov)
Jump to navigation Jump to search
Viktor Michajlovič Čebrikov

Presidente del KGB
Durata mandato 17 dicembre 1982 –
1º ottobre 1988
Predecessore Vitalij Vasil'evič Fedorčuk
Successore Vladimir Aleksandrovič Krjučkov

Deputato del Soviet delle Nazionalità del Soviet Supremo dell'URSS
Legislature IX, X, XI
Circoscrizione RSSA Abcasa

Dati generali
Partito politico Partito Comunista dell'Unione Sovietica

Viktor Michajlovič Čebrikov (in russo: Виктор Михайлович Чебриков?; Ekaterinoslav, 27 aprile 1923, del calendario giulianoMosca, 1º luglio 1999) è stato un politico e generale sovietico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iscritto dal 1940 all'Istituto di metallurgia di Dnepropetrovsk, servì dal 1941 al 1946 nell'Armata Rossa, dopodiché riprese gli studi che completò nel 1950. Iniziò quindi a lavorare e a parallelamente iniziò ad assumere incarichi all'interno del PCUS, a cui era iscritto dal 1944. Dal 1961 al 1963 fu Primo segretario del Comitato cittadino del partito a Dnepropetrovsk, e dal 1965 al 1967 fu Secondo segretario del Comitato regionale. Nel 1967 entrò nel collegio del KGB, di cui fu vicepresidente dal 1968 al 1982 e presidente dal 1982 al 1988. Fu inoltre membro del Comitato Centrale del PCUS dal 1981, del Politburo dal 1985 e della Segreteria dal 1988, mentre nel settembre 1989 si ritirò in pensione.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (RU) Čebrikov Viktor Michajlovič, su Spravočnik po istorii Kommunističeskoj partii i Sovetskogo Sojuza 1898-1991. URL consultato il 20 luglio 2017.
Controllo di autoritàVIAF (EN13774176 · LCCN (ENn85366419