Veterinario ufficiale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il veterinario ufficiale è, secondo la normativa comunitaria[1], il veterinario qualificato ad assumere tale funzione e nominato dall'autorità competente[2].

Svolge compiti ispettivi (visita sanitaria ante e post mortem, oltre a controlli sul benessere animale, sottoprodotti, ecc.) nei macelli che commercializzano carni fresche, nei centri di lavorazione della selvaggina e nei laboratori di sezionamento e adotta i provvedimenti successivi ai controlli.

In Italia tale qualifica è ricoperta da tutti veterinari che a qualunque titolo lavorino nei servizi veterinari dalle 'aziende sanitarie locali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Art. 1 c.1 lett.f) reg. CE n. 854/2004.
  2. ^ In Italia l'autorità competente è l'azienda sanitaria locale, ai sensi dell'art. 2 del d. lgs n. 193/2007.


Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Medicina