Venetian Snares

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Venetian Snares
Venetian Snares Berlin 2008 1 crop.jpg
Paese d'origineCanada Canada
GenereBreakcore
Glitch
Intelligent dance music
Drum and bass
Techno hardcore
Musica d'ambiente
Periodo di attività musicale1992 – in attività
Album pubblicati22
Sito ufficiale

Venetian Snares, spesso abbreviato in Vsnares, nome d'arte di Aaron Funk (Winnipeg, 11 gennaio 1975), è un compositore e musicista canadese.

Stile[modifica | modifica wikitesto]

Il suo stile è molto vario e arriva ad abbracciare sonorità diverse tra loro per origini ed influenze, spaziando dalla Drum and bass all'Hardcore, passando per Breakcore ed altri stili dell'Elettronica.

Apprezzati dalla critica, i suoi lavori sono spesso caratterizzati da tempi dispari (7/4 o 11/4) e sonorità elaborate o, al contrario, da suoni ruvidi e aggressivi.

Attivo nel campo della sperimentazione musicale, arriva a fondere generi molto distanti tra loro: ne è un esempio l'album Rossz csillag alatt született ("Nato sotto una cattiva stella" in lingua ungherese) dove beat frenetici e compositi incontrano rapsodie ungheresi.

I titoli degli album e delle canzoni sono spesso provocatori, basti pensare a Winnipeg is a frozen shithole o a The Chocolate Wheelchair Album.

Le copertine dei suoi album sono spesso disegnate dall'artista britannico Trevor Brown, i cui disegni sono caratterizzati dal connubio di immagini violente e sesso[1].

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 2016 - Traditional Synthesizer Music
  • 2018 - She Began To Cry Tears Of Blood Which Became Little Brick Houses When They Hit The Ground

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

12", 7" ed EPs[modifica | modifica wikitesto]

  • 1999 - Greg Hates Car Culture
  • 2000 - Salt
  • 2000 - 7 Sevens.med EP
  • 2001 - White Label
  • 2001 - Defluxion / Boarded Up Swan Entrance
  • 2001 - Shitfuckers!!!
  • 2001 - The Connected Series 2|The Connected Series #2 (collaborazione con Cex)
  • 2002 - A Giant Alien Force More Violent & Sick Than Anything You Can Imagine
  • 2003 - Badminton
  • 2003 - Einstein-Rosen Bridge
  • 2003 - Nymphomatriarch
  • 2004 - Moonglow / This Bitter Earth
  • 2004 - Horse and Goat
  • 2004 - Infolepsy EP
  • 2007 - Pink + Green
  • 2007 - Sabbath Dubs

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Riccardo Chiaretti, Dol Dol Del (recensione), in Ritual, #7 anno II - Marzoe/Aprile 2002.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN102774111
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie