Van Abbemuseum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Van Abbemuseum
Eindhovenvanabbe06.jpg
L'ingresso del museo
Ubicazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
LocalitàEindhoven
Indirizzobilderdijklaan 10
Caratteristiche
TipoArte
Collezionipittura, scultura, installazioni
Periodo storico collezionimoderno e contemporaneo
Istituzione1936
FondatoriHenri van Abbe
DirettoreCharles Esche
Visitatori109,528 (2018)[1]
Sito web

Coordinate: 51°26′05″N 5°28′55″E / 51.434722°N 5.481944°E51.434722; 5.481944

Il Van Abbemuseum è un museo di arte moderna e contemporanea nella città di Eindhoven, Paesi Bassi. Nel 1936 fu costruito un museo dall'architetto A.J. Kropholler per ospitare la collezione di Van Abbe. Nel 2003 si inaugurò una nuova ala del museo realizzata dall'architetto Abel Cahen. La biblioteca è realizzata dal designer fiammingo Maarten van Severen.

Edificio[modifica | modifica wikitesto]

Il museo è collocato in un edificio suddiviso in una parte antica, corrispondente alla parte storica dello stesso del 1936, e una parte moderna costruita nel 2003. Nella nuova ala è collocato anche un bar e un negozio.[2]

Collezione[modifica | modifica wikitesto]

La collezione conta 1000 sculture, 700 dipinti e 1000 opere su carta. Il museo detiene una delle collezioni più grandi al mondo dell'opera di El Lissitzky. Nella collezione ci sono opere di Pablo Picasso, Georges Braque, Wassily Kandinsky, Marc Chagall, El Lissitzky, Fernand Léger e Piet Mondrian oltre che di artisti del dopoguerra: Joseph Beuys, Marcel Broodthaers, Anselm Kiefer, Jannis Kounellis, Rebecca Horn e Sigmar Polke.

Direttori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Rachael, Almost 110,000 people visited the Van Abbemuseum, in Eindhoven News, 12 gennaio 2019. URL consultato il 28 maggio 2019.
  2. ^ (EN) Architecture, su vanabbemuseum.nl. URL consultato il 20 maggio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN145035401 · ISNI (EN0000 0001 2176 8447 · LCCN (ENn79139080 · GND (DE2044461-8 · BNF (FRcb11993311x (data) · ULAN (EN500223140 · NLA (EN35059638 · BAV ADV10213541 · WorldCat Identities (ENn79-139080
Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Paesi Bassi