Valsavoia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Valsavoia (anche Valsavoia Scalo) è una contrada del comune di Lentini, in provincia di Siracusa.

Principato dei Moncada[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1889 con Paolo Moncada Paternò-Castello, la località fu feudo dei Moncada del ramo originatosi dai baroni della Ferla, che si fregiarono del titolo di Principi di Valsavoia.

Sito archeologico[modifica | modifica wikitesto]

Lungo la strada provinciale Lentini-Valsavoia si trova un villaggio preistorico della prima età del Bronzo, risalente al periodo castellucciano (1800-1400 a.C.), con una necropoli con tombe a grotte artificiali. Il sito è oggetto di vincolo dal 1983[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Decreti amministrativi n. 581 del 18/04/83, n. 94 del 12/01/85, n. 2353 del 31/07/91.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • P. Orsi, "La necropoli di Valsavoia", in Bullettino di Paletnologia Italiana, 28 (1902), p. 108.
  • U. Spigo, "Ricerche e rinvenimenti a Brucoli (C.da Gisira), Valsavoia (Lentini), nel territorio di Caltagirone, ad Adrano e a Francavilla Marittima", in Kokalos, 30-31 (1984-1985), pp. 863–904.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]