Valerio Massimo (console 253)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Valerio Massimo (latino: Valerius Maximus; floruit 253; ... – ...) fu console dell'Impero romano nel 253.

Normalmente gli studiosi lo identificano col figlio di Lucio Valerio Massimo, console nel 233 e nel 256 oltre che praefectus urbi nel 255.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Michel Christol, Essai sur l'évolution des carrières sénatoriales dans la seconde moitié du IIIe siècle ap. J.C., Nouvelles Editions Latines, 1986, ISBN 2723303071, p. 99.
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie