Vado a scuola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vado a scuola
Titolo originaleSur le chemin de l'école
Paese di produzioneFrancia, Cina, Sudafrica, Brasile, Colombia
Anno2013
Durata77 min
Generedocumentario
RegiaPascal Plisson
Soggettoproblemi dei ragazzi del terzo mondo
SceneggiaturaPascal Plisson e Marie-Claire Javoy
Casa di produzioneWinds, Ymagis, Wild Bunch, Hérodiade Films con la partecipazione di OCS con il patrocinio dell'UNESCO e Aide et Action
Distribuzione in italianoAcademy Two
FotografiaPascal Plisson e Simon Watel
MontaggioSarah Anderson e Sylvie Lager
MusicheLaurent Ferlet

Vado a scuola (Sur le chemin de l'école) è un documentario del 2013 diretto da Pascal Plisson.

Sinossi[modifica | modifica wikitesto]

Il film documenta le sfide quotidiane che devono vivere ogni giorno quattro bambini (Zahira in Marocco, Jackson in Kenya, Carlito in Argentina in una città Patagonia e Samuel in India) per raggiungere le loro scuole.

Spinti dal desiderio di conoscenza e la speranza di un futuro migliore affrontano con difficoltà le avversità dell'ambiente che li circonda. Jackson, 11 anni, percorre ogni giorno quindici chilometri nella savana di Kenya tra animali selvatici. Zahira, 11, sulle aspre montagne dell'Atlante marocchino cammina per una giornata intera per raggiungere la scuola. Samuel, 13, percorre quotidianamente sulla sedia a rotelle, accompagnato dai due fratellini, 4 chilometri di strada sabbiosa, fiumi e mangrovie. Carlito, 11, attraversa a cavallo le pianure della Patagonia per coprire i diciotto chilometri che lo separano dalla scuola. La maggior parte delle donne non sa leggere e scrivere. I bambini dovevano procurarsi il cibo attraverso la caccia. Le bambine stanno per realizzare il loro sogno: imparare a leggere a scrivere, ad avere un lavoro e diventare donne indipendenti e promotrici di sviluppo.