Václav Hanka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Václav Hanka

Václav Hanka (Hořiněves, 1791Praga, 1861) è stato un filologo ceco.

Letterato, custode del Museo ceco ed in seguito bibliotecario, scrisse le Canzoni nel 1819

Divenne noto soprattutto per aver contraffatto, con la complicità dei poeti Josef Linda e Václav Alois Svoboda, i manoscritti di Dvůr Králové e Zelená Hora, che tramandavano rispettivamente una poesia cortese del XIII secolo e una poesia epica ceca del IX secolo e che furono riconosciuti fasulli solo verso la fine dell'Ottocento da Jan Gebauer al termine della cosiddetta "battaglia dei manoscritti"; essi ebbero in ogni caso un notevole influsso sulla cultura boema.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN67260492 · LCCN: (ENn50024273 · ISNI: (EN0000 0001 0911 4256 · GND: (DE118720201 · CERL: cnp00398864
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie