Un mostro in cattedra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un mostro in cattedra
Titolo originale Creature Teacher
Autore R. L. Stine
1ª ed. originale 1995
Genere Romanzo
Sottogenere horror per ragazzi
Lingua originale inglese
« Stavo salvando una vita... forse la mia. »

Un mostro in cattedra è il sessantacinquesimo libro della serie horror per ragazzi Piccoli brividi, scritta da R. L. Stine, nonché terzo libro della categoria "serie 2000". Il titolo originale dell'opera è Creature Teacher.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il libro racconta le vicende di Paul Perez; trasferito in un collegio, deve affrontare un'insegnante mostruosa e strana; aveva una testa enorme con una fitta di capelli castani con una matita in cima, i suoi piedi erano enormi e gonfi, e sembravano due cuscini; la donna non aveva le dita, dalle estremità dei piedi spuntavano spessi unghioni neri, lucidi e incurvati verso il basso. Alla fine di ogni anno, l'ultimo delle classe, cioè quello che avrebbe toccato il fondo della catena alimentare sarebbe stato mangiato. Paul si trova così a doversi ingegnare per non restare ultimo; molti degli studenti, tuttavia, non sembrano intenzionati a dargli una mano. Molly, Celest e Bradley sono gli unici amici che ha all'interno della scuola, ma alcuni di loro potrebbero essere meno amichevoli di quanto sembrano... Molly, infatti, continua per tutto l'anno a sabotare i progetti e i lavori di Paul, nella speranza che arrivi ultimo e di salvarsi la vita. Alla fine, messo in trappola, Paul viene salvato dal provvidenziale intervento di Marv figlio della professoressa Margh. Quando tutto sembra finito e il mostro destinato a un lungo letargo, Marv dice di avere un certo appetito guardando Paul in modo strano con occhi neri brillanti, riflettendo la luce della lampadina. A questo punto Paul, non dovrà più preoccuparsi della professoressa Margh ma bensì del figlio Marv.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Piccoli brividi Successore
Il pupazzo parlante n.4 - L'invasione degli stritolatori I
letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura