Ufficio del Massimario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'Ufficio del Massimario è l'ufficio, sito presso la Corte suprema di cassazione italiana, con il compito di massimare le sentenze pronunciate dalla Corte.

L'attività di massimazione delle sentenze è svolta anche dal Consiglio di Stato e dalla Corte dei Conti mediante appositi uffici interni.

Caratteristiche dell'attività[modifica | modifica wikitesto]

La massima di una sentenza consiste in una o più brevi frasi che riassumono sinteticamente il principio di diritto affermato nella sentenza stessa, seguito talvolta da una breve descrizione della fattispecie concreta su cui il giudice si è pronunciato.

Le massime vengono poi raccolte in un "Massimario Annuale" che contiene tutte le sentenze massimate durante ciascun anno giudiziario.

Addetti[modifica | modifica wikitesto]

Il Massimario della Cassazione, cui sono addetti trentasette giudici di carriera, divisi in un Ufficio del Ruolo e del Massimario Civile ed un Ufficio del Ruolo e del Massimario Penale, permette la consolidazione della giurisprudenza della Cassazione ed un più efficace svolgimento della funzione nomofilattica.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]