Tsugumi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tsugumi
Titolo originaleTugumi
AutoreBanana Yoshimoto
1ª ed. originale1989
1ª ed. italiana1994
Genereromanzo
Lingua originale giapponese
ProtagonistiMaria Shirakawa
CoprotagonistiTsugumi Yamamoto

Tsugumi (Tugumi) è il quarto romanzo dell'autrice giapponese Banana Yoshimoto, scritto nel 1989 ed edito in Italia da Feltrinelli.

« Giornate di una felicità intensa non capitano spesso nella vita. Ed è inseguendo quel vivido miraggio, che le persone riescono a tirare avanti e a invecchiare. »

(Banana Yoshimoto, Tsugumi)

La trama[modifica | modifica wikitesto]

Tsugumi parla di un'estate che un gruppo di ragazzi trascorrerà per l'ultima volta perché la pensione dove abitavano verrà chiusa a causa della costruzione di un nuovo albergo del padre di Kyoichi, il nuovo amico, e così Tsugumi, Yoko e tutta la famiglia si trasferiranno alla fine dell'estate.

La protagonista del romanzo è Maria, una ragazza candida e semplice, che ritorna al suo paese natìo da Tokyo. Durante il soggiorno estivo nella località marittima trascorre il suo tempo nell'albergo degli zii con le sue due cugine: Tsugumi e Yoko.

Tsugumi è una ragazza particolare, di salute molto cagionevole, e ha un carattere impossibile: è cattiva, viziata, ma anche terribilmente intelligente. Maria è una delle poche persone che riesce a penetrare nella sua scorza e ad arrivare al suo cuore. Nel romanzo accadono diverse vicende che coinvolgono le tre cugine e il cane dei loro vicini, Pochi, oltre ad un nuovo abitante del paese.

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Apparso per la prima volta a puntate nell'edizione giapponese di "Marie Claire", fu raccolto in volume nel 1989. È considerato uno dei più grandi successi di Banana Yoshimoto con oltre 2 milioni di copie vendute. In Italia il libro è stato pubblicato da Feltrinelli nella prima edizione in lingua occidentale nel 1994, con traduzione curata da Alessandro Giovanni Gerevini. Alla fine del romanzo c'è una postfazione a cura dell'Autrice stessa e una nota per i lettori italiani.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]