Trillian (software)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Trillian
Sviluppatore Cerulean Studios
Data prima versione 1º luglio 2000
Ultima versione 6.0.58 (21 febbraio 2017)
Sistema operativo Multipiattaforma (Microsoft Windows, MacOS, iOS, Android, BlackBerry OS, Browser)
Linguaggio C++
Genere Messaggistica istantanea
Licenza Proprietario
(licenza non libera)
Sito web

Trillian è un client multi-protocollo per Microsoft Windows creato da Cerulean Studios che permette di collegarsi a molteplici IM da un solo client come AIM, ICQ, MSN Messenger, Yahoo! Messenger, IRC, Novell GroupWise Messenger, Bonjour, XMPP e Skype (gli ultimi quattro solo con Trillian Pro che supporta plug-in addizionali).

È stato distribuito inizialmente il 1º giugno 2000 come client IRC freeware, la prima versione commerciale (Trillian Pro 1.0) fu pubblicata il 10 settembre 2002. I creatori di Trillian hanno promesso di continuare a supportare una versione gratuita[senza fonte], anche se rimarrà una applicazione a codice chiuso. La versione 2.0 di Trillian è uscita il 9 settembre 2003. La versione 3.0 uscì il 18 dicembre 2004.

Dal 2007 è in corso di sviluppo interno una nuova versione 4.0, denominata Astra, che sarà disponibile per Windows, MacOS e Linux[quando?].

Secondo il blog ufficiale[senza fonte], le versioni per iOS (1.2), BlackBerry e Android sono in lavorazione[quando?].

Il programma prende il nome da Trillian, un personaggio di fantascienza in Guida galattica per gli autostoppisti di Douglas Adams.

È attualmente[quando?] uno dei pochi programmi di messenger (assieme a Miranda) che permette la visualizzazione dei messaggi in entrata sul display LCD della Logitech G15, famosa tastiera per videogiocatori. Risulta agile quindi rispondere ai messaggi anche durante sessioni di gioco o durante l'uso di programma a schermo intero. Per usufruire di tali plugin scaricabili a parte gratuitamente, è necessario utilizzare la versione pro del programma.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Telematica Portale Telematica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di reti, telecomunicazioni e protocolli di rete