Torre Nuova (Piombino)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Torre Nuova
Torre Nuova Piombino.jpg
La Torre Nuova dalla strada della Principessa
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàPiombino
Coordinate43°00′56.35″N 10°31′08.25″E / 43.015653°N 10.518958°E43.015653; 10.518958Coordinate: 43°00′56.35″N 10°31′08.25″E / 43.015653°N 10.518958°E43.015653; 10.518958
Informazioni generali
Inizio costruzioneXVII secolo
Mauro Carrara, Torri e difese costiere del Principato di Piombino, Pontedera, Bandecchi e Vivaldi, 2000.
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La Torre Nuova è una fortificazione costiera situata nel comune di Piombino. La sua ubicazione è in località Stellino, nella parte settentrionale del territorio comunale, presso l'omonimo approdo privato, non lontano dalle pendici del promontorio di Poggio San Leonardo e proprio sul confine con il territorio comunale di San Vincenzo.

La torre venne fatta costruire dai Medici in prossimità del confine tra il Granducato di Toscana (nel cui territorio rientrava) e il Principato di Piombino. I lavori di realizzazione della struttura difensiva ebbero inizio nel tardo Seicento, più precisamente nel 1670, e si conclusero soltanto 53 anni dopo con il definitivo completamento dell'intero complesso. Pur essendo stata denominata torre fin dalle origini, la struttura si presentava fin dall'inizio sotto un aspetto maggiormente assimilabile ad una fortificazione costiera. Le funzioni di avvistamento e di difesa, attiva e passiva, furono svolte ininterrottamente fino al tardo Ottocento, epoca in cui ne fu decisa la dismissione, a cui seguì la vendita a privati nel 1871.

La Torre Nuova si presenta come un imponente complesso in prossimità della riva del mare, costituito da due corpi di fabbrica parzialmente addossati tra loro, che nell'insieme ha uno sviluppo planimetrico rettangolare. La struttura fortificata, che si articola su tre livelli, è composta da un edificio turriforme, a sezione quadrata, con spesse strutture murarie, che culminavano nella parte sommitale con un loggiato in cui erano disposti gli armamenti, che è stato sostituito da una merlatura durante i lavori di ristrutturazione effettuati in epoca post-ottocentesca. L'altro corpo di fabbrica, a sezione rettangolare, era originariamente un mulino a vento addossato alla torre, che venne poi trasformato in struttura abitativa una volta dismesso l'intero complesso.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]