The Juggernaut

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Juggernaut
Titolo originaleThe Juggernaut
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1915
Durata1.500 metri (versione originale)
30 min (ricostruzione del 2012)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaRalph W. Ince
SoggettoDonald I. Buchanan e Ralph W. Ince
ProduttoreW. Dustin Alligood (versione ricostruita del 2012)
Casa di produzioneVitagraph Company of America
FotografiaWilliam S. Adams, William T. Stuart
Walter Arthur (non accreditato)
Effetti specialiHerman Rogers (tecnico dinamite)
ScenografiaEdward Wentworth (costruzioni)
Interpreti e personaggi

The Juggernaut è un film muto del 1915 diretto da Ralph W. Ince: fu il maggior successo commerciale del regista della Vitagraph[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

All'università, due studenti, Phil Hardin e John Ballard, diventano amici. Il primo, un ragazzo dissipato, è figlio di un magnate delle ferrovie; il secondo ha avuto i genitori morti in un incidente ferroviario. Quest'ultimo salva l'amico durante una rissa, colpendo l'aggressore di Phil con una sedia. Questi, tale Red Curley, cade a terra e i due amici, convinti che sia morto, giurano di mantenere il segreto.

Qualche tempo dopo, Phil si sposa con Viola Ruskin. La ragazza, in realtà, è innamorata di John, ma la madre la costringe a sposare Phil perché è ricco. John, che è diventato procuratore distrettuale, cerca di convincere l'amico, ora presidente della linea ferroviaria, a curare la manutenzione della linea che, vecchia e deteriorata, ha provocato numerosi incidenti. Phil, spinto anche dalle manipolazioni del sindacato che controlla la ferrovia, minaccia allora John di denunciarlo come l'assassino di Red Curley. Quando Louise, la figlia di Phil, scopre che John non ha causato la morte di Curley, si innamora - ricambiata - di lui. Un giorno, la ragazza viene incaricata dal padre di fare una commissione. Prende così il treno che però Phil cerca di bloccare, perché il convoglio deve passare sopra un ponte che lui sa essere pericoloso. L'uomo, che assiste impotente al crollo del ponte e al treno che cade nel fiume, viene stroncato da un infarto. John, accorso sul luogo dell'incidente, compone il corpo di Phil accanto a quella della figlia, rimasta ferita mortalmente nella caduta.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Vitagraph Company of America. La scena del disastro ferroviario - che venne a costare 25.000 dollari[2]. - fu girata a South River, nel New Jersey[3].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il copyright del film, richiesto dalla The Vitagraph Co. of America, fu registrato il 29 aprile 1915 con il numero LP4888[2].

Distribuito dalla V-L-S-E, il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 19 aprile 1915 dopo essere stato presentato in prima al Vitagraph Theatre di New York il 7 marzo[2]. La Vitagraph Company of America ne fece una riedizione distribuita sul mercato USA il 1º febbraio 1920[4].

La pellicola completa è considerata presumibilmente perduta. Ne esistono delle copie incomplete in collezioni private sia in 16 che in 8 mm[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Saggio di Barry Salt su Vitagraph Co. of America - Il cinema prima di Hollywood, Le Giornate del Cinema Muto di Pordenone / Edizioni Studio Tesi, 1987 pag. 397
  2. ^ a b c AFI
  3. ^ IMDb Locations
  4. ^ IMDb release info
  5. ^ Silent Era

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema