Tetrabenazina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Tetrabenazina
formula di struttura
Tetrabenazine3d.png
Nome IUPAC
(SS,RR)-3-Isobutyl-9,10-dimethoxy-1,3,4,6,7,11b-hexahydro-pyrido[2,1-a]isoquinolin-2-one
Nomi alternativi
Ro-1-9569
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC19H27NO3
Massa molecolare (u)317,427
Numero CAS58-46-8
PubChem6018
DrugBankDB04844
SMILES
CC(C)CC1CN2CCC3=CC(=C(C=C3C2CC1=O)OC)OC
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante
attenzione
Frasi H302
Consigli P--- [1]

La tetrabenazina è un farmaco per il trattamento sintomatico dei disordini del movimento ipercinetici; è reperibile in Canada, Nuova Zelanda e alcuni stati europei, e negli USA come farmaco orfano. Il 15 agosto 2008 la FDA ha approvato l'utilizzo della tetrabenazina per il trattamento della còrea associata alla malattia di Huntington. Il composto è conosciuto dal 1950.

E' commercializzato in Italia con il nome Xenazina.

La tetrabenazina è un inibitore specifico, ad alta affinità, della captazione delle monoammine nelle vescicole granulari dei neuroni presinaptici del sistema nervoso centrale.

Indicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Tetrabenazina è impiegata come trattamento, non come cura, dei seguenti disordini ipercinetici:

Effetti collaterali[modifica | modifica wikitesto]

Sono stati osservati anche cali di pressione, tali da non farlo considerare un farmaco di prima scelta nei pazienti anziani.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 24.10.2012

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]