Teatri di vita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 44°30′52.93″N 11°17′15.58″E / 44.514702°N 11.287661°E44.514702; 11.287661 Teatri di vita è un teatro di Bologna. È diretto da Andrea Adriatico e Stefano Casi (giornalista e studioso del teatro di Pier Paolo Pasolini).

Il teatro è stato fondato nel 1993 ed è la residenza artistica del suo fondatore Andrea Adriatico. Fra i primi in Italia, ha dedicato intere stagioni al teatro contemporaneo internazionale e alla danza contemporanea internazionale lanciando artisti di rilievo come Josef Nadj, Oskaras Korsunovas, Yvette Bozsik, Guilherme Botelho. Attraverso appositi festival (Cuore di...) esplora inoltre la nuova scena teatrale proveniente dalla Cina, dall'India, dalla Turchia, dalla Romania, dalla Grecia.

Teatri di vita si trova attualmente in via Emilia Ponente 485, in un complesso di ex-piscine comunali (precedentemente acquedotto) all'interno del Parco dei Pini (ex Parco del Triumvirato) di Bologna. Totalmente ristrutturato tra il 1998 e il 2000 su progetto degli architetti Roberta Boncio e Maurizio Bovi, viene considerato uno dei teatri italiani di medie dimensioni più funzionali e meglio esteticamente organizzati. Al suo interno sono presenti due sale (Sala Pasolini e Sala Tondelli) e una foresteria. Nelle prime due stagioni (dal 1993 al 1994) Teatri di Vita aveva sede in un capannone in via del Pontelungo. Nella stagione 1994/1995 il teatro si è trasferito in un loft del centro, in via del Pratello. Dalla stagione 1999/2000 il teatro si è trasferito nell'attuale collocazione, mantenendo la gestione della sala di via del Pratello, dove vengono tenuti corsi e laboratori.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro