Targhe automobilistiche irlandesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Modello di targa irlandese (W = Waterford) immatricolata nel primo semestre del 2013
Targa della contea di Dublino, immatricolata nel 2007
Targa irlandese del 1989 (formato 1987-1992, G = Galway)

Le targhe automobilistiche in Irlanda sono conformi allo standard dell'Unione Europea, perciò recano una fascia blu sulla sinistra, con le dodici stelle simbolo dell'UE e la sigla automobilistica internazionale IRL, già presente dal 1992. Nelle targhe emesse tra il 1987 e il 1992 non erano presenti trattini o punti tra il primo numero e la sigla della contea e tra questa e il secondo numero; inoltre cifre e lettere erano più larghe e tondeggianti (cfr. la foto in basso con le altre due).

Fino al 1987 veniva utilizzato un sistema di numerazione di origine inglese in tutta l'isola, cioè anche nell'Irlanda del Nord, dove è tuttora in uso. L'attuale sistema consiste invece in due cifre indicanti l'anno di immatricolazione, una o due lettere che sono l'abbreviazione del nome inglese della contea di provenienza e un numero sequenziale, azzerato ogni anno, che parte da "1". Sopra questi elementi è presente il nome completo, in gaelico e di dimensioni ridotte, della contea.

Dal 2013 le prime due cifre sono diventate tre: all'anno di immatricolazione si è aggiunto il semestre, così "131" indica i veicoli immatricolati da gennaio a giugno 2013 e "132" quelli immatricolati da luglio a dicembre 2013.

Non c'è un carattere standard, l'importante è che sia di tipo sans serif e che le dimensioni non eccedano i 70 mm per l'altezza, i 36 mm per la larghezza e i 10 mm per lo spessore. Neanche il materiale con cui le piastre sono realizzate è standardizzato, cosicché esistono targhe in alluminio e targhe in materiale plastico tutte perfettamente legali.
Il codice identificatore della contea è attribuito in base alla residenza del primo proprietario del veicolo e non cambia in caso di trasferimento di proprietà ad un'altra persona residente in una differente contea. La targa segue quindi il veicolo fino alla sua distruzione o reimmatricolazione, se esportato, e non può essere trasferita su altri veicoli.
È possibile richiedere targhe posteriori di formato simile a quello dei motocicli, con numeri e lettere disposti su due righe.

Nel seguente elenco le sigle automobilistiche hanno accanto il nome in gaelico e in inglese della contea corrispondente:

Sigle emesse dal 1987 al 2014[modifica | modifica wikitesto]

Targhe speciali[modifica | modifica wikitesto]

  • Le targhe dei rimorchi sono composte da due lettere (partendo da "AA") e un numero di non più di tre cifre; non hanno la sigla della contea.
  • Le targhe per concessionari, garagisti e rivenditori di veicoli si distinguono per i caratteri bianchi o bianco-argento su fondo verde scuro.
  • Le targhe diplomatiche sono molto simili a quelle normali, tranne che per la sigla CD di dimensioni ridotte, posizionata fra la sigla della contea e il numero progressivo a destra.
  • I veicoli in dotazione all'Esercito Irlandese (Irish Defence Forces) hanno targhe con caratteri di colore bianco o grigio argento su fondo nero. Sono prive del nome della contea in gaelico.
  • Per le immatricolazioni temporanee di veicoli, vengono emesse targhe con il codice ZZ seguito da un numero generalmente di cinque cifre. Il formato è quello antecedente al 1987, perciò lettere e cifre sono di colore grigio argento in campo nero.
  • A partire dal 1992 i proprietari di veicoli immatricolati da almeno trent'anni, qualora questi siano importati o già registrati con targhe di formato standard attuale, possono richiedere targhe con formato precedente al 1987, con caratteri grigio argento su fondo nero, le quali iniziano con le lettere ZV seguite da un numero progressivo di quattro cifre. In alternativa è possibile reimmatricolare un'auto d'epoca con il formato attuale, ma mantenendo il sistema in uso prima del 1987.

Sigle delle contee emesse fino al 1987 (targhe di formato britannico)[modifica | modifica wikitesto]

Targa posteriore con formato emesso dal 1969 al 1987

Originariamente, come nell'Ulster, tutte le targhe emesse avevano lettere e numeri bianchi o grigio argento su fondo nero, ma nel 1969 venne introdotta una variazione nel colore sia delle targhe posteriori, i cui caratteri divennero neri su sfondo rosso (come quelli della foto qui riportata), sia di quelle anteriori, che da allora ebbero caratteri neri in campo bianco. Le prime due lettere identificavano la contea o città dove era stato immatricolato il veicolo. Lo stesso sistema venne utilizzato per le contee dell'Irlanda del Nord (vedi Targhe automobilistiche britanniche).

Fonti consultate e altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Parker N. - Weeks J., Registration Plates of the World, Fourth Edition, L J Print Group, Yeovil, Somerset, United Kingdom 2004, pp. 304-306. ISBN 0-9502735-7-0