Tabernacolo degli Strozzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°38′44.15″N 11°12′28.2″E / 43.645597°N 11.207833°E43.645597; 11.207833

La Pietà (ridipinta), che potrebbe nascondere un'opera del Bronzino

Il Tabernacolo degli Strozzi o Cappella Strozzi è un edificio sacro situato il località Calcinaia, nel comune di San Casciano in Val di Pesa.

Cenni descrittivi[modifica | modifica wikitesto]

È un tabernacolo del tipo ad edicola che prende il nome dalla famiglia Strozzi, proprietaria della vicina Villa Caserotta, che lo fece edificare ed è importante perché al suo interno contiene un affresco di Agnolo di Cosimo detto il Bronzino raffigurante La Pietà con Santi e Apostoli. Il dipinto risale al XVI secolo.

In occasione di un restauro nel 1942, purtroppo eseguito da mani inesperte[1], furono aggiunti dei pannelli mobili laterali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giorgio Vasari, Le vite de' più eccellenti pittori, scultori e architettori, Firenze, 1838.
  • Guido Carocci, Il Comune di San Casciano Val di Pesa, Firenze, Tipografia Minori corrigendi, 1892.
  • Giuseppe Marcotti, Guide-souvenir de Florence et pays environnants, Firenze, Barbèra editore, 1892.
  • Franco Lumachi, Guida di Sancasciano Val di Pesa, Milano, Pleion, 1960.
  • Anna Chiostrini Mannini, Marcello Mannini, Tesori del Chianti. Arte e Storia del comune di San Casciano, Firenze, 1977.
  • Andrea Cecconi, I Tabernacoli nel territorio del comune di San Casciano in Val di Pesa, San Casciano in Val di Pesa, Tipografia M.B., 1991.