Supplique pour être enterré à la plage de Sète

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Georges Brassens.

Supplique pour être enterré à la plage de Sète
ArtistaGeorges Brassens
Tipo albumStudio
Pubblicazione1966
Durata50:00
Dischi1
Tracce10
GenereChanson
ProduttoreGeorges Meyerstein-Maigret
RegistrazioneStudio Blanqui- Parigi
Georges Brassens - cronologia
Album precedente
(1964)
Album successivo
(1969)

Supplique pour être enterré à la plage de Sète è l'undicesimo album di Georges Brassens, uscito nel 1966. Brassens presentò le canzoni di questo disco, per la prima volta, al Teatro Nazionale di Parigi. Tra i titoli contenuti nell'album vi sono due tra le principali opere di Brassens: l'anti-militarista "Les deux oncles", che esprime il disgusto di Brassens per ogni forma di conflitto, e la "Supplique" che dà il titolo alla raccolta, una sorta di testamento dell'autore e, nello stesso tempo, una dichiarazione d'amore alla sua terra natale. In questa canzone, come in altre, Brassens affronta il tema della morte in modo irriverente: il poeta organizza il suo soggiorno nell'aldilà come fosse una vacanza di tutto relax.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Supplique pour être enterré à la plage de Sète - 7:16
  2. Le fantôme - 3:53
  3. La fessée - 4:23
  4. Le pluriel - 4:08
  5. Les quatre bacheliers - 5:11
  6. Le bulletin de santé - 4:04
  7. La non-demande en mariage - 4:16
  8. Le grand chêne - 4:12
  9. Concurrence déloyale - 3:41
  10. L'épave, le moyenâgeux - 3:30

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica