Stefano Miceli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Stefano Miceli (Brindisi, 14 aprile 1975) è un pianista e direttore d'orchestra italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha guadagnato notorietà internazionale a seguito di importanti debutti nelle sale più prestigiose del mondo tra cui Carnegie Hall di New York, Gewandhaus di Lipsia, Fenice di Venezia, Sydney Opera House, Great Hall e Arts Center di Melbourne, Forbidden City Concert Hall di Pechino, Teatro Massimo Bellini di Catania, Berliner Philharmonie, Tbilisi Opera Theatre. Come pianista Stefano Miceli è considerato uno dei più apprezzati esponenti dell'ultima generazione della celebre Scuola Pianistica Napoletana del maestro Vincenzo Vitale e la sua fama internazionale in qualità di pianista è legata alla particolare sensibilità con cui si accosta all'interpretazione delle opere pianistiche di Franz Liszt e alla Sonata Italiana; è regolarmente invitato a dirigere e suonare in Europa, Stati Uniti d'America, Australia, Cina, e in molti teatri italiani al fianco di rinomate orchestre quali: Salzburg Orchester, Leipzig Philharmonic Orchestra, Dallas Virtuosi Chamber Orchestra, Beijing Symphony Orchestra, Bangkok Symphony, Slovak Philharmonic, Las Cruces Symphony Orchestra, Orquesta Sinfonica de la Juventud Venezuelana El Sistema, Sigon Symphony Orchestra, BCP Berlin Philharmonie, Fenice di Venezia, Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania, Archi della Scala di Milano, Orchestra Filarmonica Italiana, Milano Metropolitan Orchestra, Orchestra Sinfonica di Milano "I Pomeriggi Musicali", Filarmonica Moldava, Orchestra Sinfonica Italiana, UNM Orchestra e molte altre.

In qualità di direttore d'orchestra lo si può spesso incontrare in prime esecuzioni assolute su repertori di musica contemporanea di compositori viventi della scuola italiana quali Guido Baggiani, Mario Pagotto, F. Maggio, R. Bianchini, A. Cara, Silvano Bussotti e Luciano Berio. Alcune opere sinfoniche e studi pianistici gli sono stati dedicati. Nell'ambito della direzione Stefano Miceli dirige opere, balletti e repertorio sinfonico. Ha inoltre presentato le Quattro Stagioni di Buenos Aires di Astor Piazzolla nella versione per pianoforte e orchestra, da lui stesso suonate e dirette alla Federation Hall e Great Hall di Melbourne, Teatro La Fenice, teatri di Roma, Milano, Ancona, Jesi e Genova , Berliner Philharmonie, Gewandhaus e alla Carnegie Hall dove ha riscosso unanimi consensi di pubblico e di critica. Ha studiato pianoforte e composizione al Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli per poi perfezionarsi alla Scuola di Musica di Fiesole e alla Catholic University a Washington. Si è diplomato in direzione d'orchestra sotto la guida di Donato Renzetti.

Nel 2008 in occasione del Concerto Celebrativo della Carta Costituzionale, Miceli ha ricevuto in dono una medaglia d'argento dal Presidente Napolitano.

Nel 2010 Stefano Miceli è stato nominato Italian Academy Foundation Artist a New York dall'omonima fondazione americana in rappresentanza della cultura italiana in USA con una serie di concerti presso la Carnegie Hall e il Lincoln Center di NYC. Da settembre 2011 Stefano Miceli è Steinway Artist. Nel 2012 riceve a New York il premio "Bravo Award". Stefano Miceli è direttore artistico e musicale della Milano Metropolitan Orchestra. Nel 2016 collabora con il New York City Opera Renaissance per la riapertura ufficiale con gli allestimenti scenici e costumi di Hohenstein in "Tosca" di G. Puccini. Dal gennaio 2016 è direttore del dipartimento musicale de' La Scuola d'Italia a New York.

Il 7 novembre 2015 ha diretto le maestranze del Saigon Opera House in Vietnan in occasione della prima visita di Stato nella storia della Repubblica Italiana del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione dell'avvio della cooperazione culturale fra Italia e Vietnam.

Stefano Miceli vive a New York.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

2008 Medaglia d'Argento dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano (Roma)

2008 Premio Pugliesi nel Mondo (Bari)

2011 Steinway Artist (Amburgo)

2012 Bravo Award (New York)

2016 A. Lincoln Medal (New York)

Incarichi artistici[modifica | modifica wikitesto]

"direttore artistico e musicale della Milano Metropolitan Orchestra" (dal 2013)

"Principal Guest Artist and Conductor Leipzig Philharmonic Orchestra, Germania (2009 - 2011)

Direttore Ospite Orchestra Filarmonica Italiana (2010)

Direttore Musicale Orchestra Sinfonica Italiana (dal 2008)

Consulente Artistico Melbourne Italian Festival, Melbourne (2007-2009)

Direttore Artistico Bergamo Classica Festival, (dal 2004)

Direttore Artistico MIF PRIZE Competition Italy and Australia (2008)

Fondatore e Direttore Artistico Bergamo Festival Internazionale della Cultura (2010 - 2011)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]