Stazione di Cortaccione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cortaccione
stazione ferroviaria
Monini
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCortaccione, frazione di Spoleto
Coordinate42°44′44.48″N 12°45′14.89″E / 42.745689°N 12.754135°E42.745689; 12.754135Coordinate: 42°44′44.48″N 12°45′14.89″E / 42.745689°N 12.754135°E42.745689; 12.754135
Lineeferrovia Spoleto-Norcia
Caratteristiche
Tipofermata in superficie, passante
Stato attualeDismessa
Attivazione1926
Soppressione1968
Binari1

La stazione di Cortaccione o Casello Cortaccione (conosciuta come Casello Monini) è stata una fermata ferroviaria posta lungo la ex linea ferroviaria a scartamento ridotto Spoleto-Norcia, era a servizio della frazione di Cortaccione, nel comune di Spoleto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fermata fu inaugurata insieme alla linea il 1º novembre 1926[1] e rimase attiva fino al 31 luglio 1968.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La fermata era dotata da un fabbricato viaggiatori e dal solo binario di circolazione. L'ex fabbricato viaggiatori è in stato di abbandono; il sedime del binario riattato a pista ciclabile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficio Centrale di Statistica delle Ferrovie dello Stato, Prospetto cronologico dei tratti di ferrovia aperti all'esercizio dal 1839 al 31 dicembre 1926, su Trenidicarta.it, Alessandro Tuzza, 1927. URL consultato il 6 novembre 2016.