Stanford White

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stanford White

Stanford White (New York, 9 novembre 1853New York, 25 giugno 1906) è stato un architetto statunitense, nonché socio dello studio d'architettura di McKim, Mead, e White. Ha progettato una lunga serie di residenze per l'alta società newyorkese e molti edifici pubblici, istituzionali e religiosi.

Il suo design rappresenta un aspetto di quella stagione che va sotto il nome di "Rinascimento americano".

Nel 1906 White fu assassinato dal milionario Harry Kendall Thaw, geloso del rapporto che la moglie Evelyn Nesbit aveva avuto con lui. Dalla vicenda sono stati tratti i film L'altalena di velluto rosso e Ragtime. Nel primo, il suo personaggio è interpretato da Ray Milland, nel secondo da Norman Mailer.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Nikolaus Pevsner, John Fleming, Hugh Honour, Dizionario di architettura, Torino, Einaudi, 1981.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Evelyn Nesbit

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 45112028 LCCN: n50020242