Stagno di S'Ena Arrubia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagno di S'Ena Arrubia
Stato Italia Italia
Regione Sardegna Sardegna
Provincia Oristano Oristano
Comune Arborea-Stemma.png Arborea
Coordinate 39°49′23.24″N 8°33′55.78″E / 39.823122°N 8.565495°E39.823122; 8.565495Coordinate: 39°49′23.24″N 8°33′55.78″E / 39.823122°N 8.565495°E39.823122; 8.565495
Dimensioni
Superficie 1,87 km²
Idrografia
Immissari principali canali di bonifica
Salinità acqua salmastra
Mappa di localizzazione: Italia
Stagno di S'Ena Arrubia
Stagno di S'Ena Arrubia

Lo stagno di S'Ena Arrubia è una zona umida situata situata lungo la costa occidentale della Sardegna, all'altezza del golfo di Oristano. Appartiene amministrativamente al comune di [Arborea].
Già dagli anni '70 inserito nella lista delle zone umide di importanza internazionale predisposta sulla base della convenzione di Ramsar, in base alla direttiva comunitaria "Habitat" n. 92/43/CEE e "Uccelli" n. 79/409/CEE "Uccelli" viene dichiarato sito di interesse comunitario (ITB030016) e zona di protezione speciale (ITB034001) e conseguentemente inserito nella rete Natura 2000, un sistema di aree dedicate alla conservazione della biodiversità, caratterizzate dalla presenza di habitat e specie faunistiche e floristiche di elevato interesse. Condivide la stessa area SIC con gli stagni di Zugru Trottu e Pauli Grabiolas.
Lo stagno appartiene al demanio della Regione Sardegna che concede lo sfruttamento professionale delle sue risorse ittiche; viene esercitata l'attività di pesca a diverse specie tra cui mugilidi, orate, spigole, saraghi e granchi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]