Società Italiana di Psichiatria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La Società Italiana di Psichiatria (abbreviata anche in SIP) ha sede a Milano ed è affiliata all'Associazione Mondiale di Psichiatria. Riunisce quasi 8000 psichiatri italiani, prendendo decisioni riguardanti l'attività di salute mentale e gli indirizzi di formazione e di informazione. Organizza il congresso nazionale, oltre a convegni e corsi con riferimento alla professione psichiatrica. L'attuale presidente della SIP è il prof. Bernardo Carpiniello.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È nata come "Società Freniatrica Italiana" nel 1873, su impulso di Andrea Verga. Nel 1931-1932 ha adottato l'attuale denominazione, mentre i congressi nazionali annuali hanno avuto inizio già nel 1874.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Autori vari, La Psichiatria italiana nella seconda metà dell'Ottocento, Bologna, Il Mulino, 1982.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN151899241 · ISNI (EN0000 0001 0807 1397 · LCCN (ENn2004124851 · WorldCat Identities (ENlccn-n2004124851
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina