Snæfellsjökull

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Snæfellsjökull
Snaefellsnes-Snaefellsjökull-Summit-20030529.jpg
La cima dello Snæfellsjökull
StatoIslanda Islanda
RegioneVesturland
CatenaPenisola di Snæfellsnes
Coordinate64°48′00″N 23°46′48″W / 64.8°N 23.78°W64.8; -23.78Coordinate: 64°48′00″N 23°46′48″W / 64.8°N 23.78°W64.8; -23.78
Tipocappa di ghiaccio
Altitudine1 446 m s.l.m.
Superficie11 km²
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Islanda
Snæfellsjökull
Snæfellsjökull

« Scendi nel cratere dello Snaeffelsjokull, che l'ombra dello Scartaris viene a toccare alle calende di luglio, audace viaggiatore, e arriverai al centro della terra. Il che ho fatto[1]. »

(Jules Verne, Viaggio al centro della Terra)

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Lo Snæfellsjökull è un ghiacciaio islandese che ricopre il vulcano Snæfell. Spesso questo nome viene attribuito anche al vulcano per distinguerlo dagli altri due rilievi che hanno lo stesso nome. È situato nella parte più a ovest della penisola Snæfellsnes in Islanda. Qualche volta può essere visto dalla città di Reykjavík, oltre la baia di Faxaflói, da una distanza di 120 chilometri.

vista sul ghiacciaio

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

La montagna, citata nel romanzo Viaggio al centro della Terra dell'autore francese Jules Verne, è una delle attrazioni turistiche più famose in Islanda.

Vicino a Gufuskálar ci sono un grande numero di strutture a cupola di origine sconosciuta, che si crede abbiano un'eta compresa tra i 500 e 700 anni. Sono probabilmente le più antiche reliquie conosciute dell'industria della pesca nell'isola. Alcune persone credono che queste strutture servivano invece come luoghi di preghiera o di meditazione per i monaci irlandesi che possono essere vissuti un tempo nella zona.

Protezione[modifica | modifica wikitesto]

Il ghiacciaio è incluso nel Parco Nazionale Snæfellsjökull. L'area protetta ha un'estensione di 170 km² ed è stata istituita nel 2001 per proteggere le risorse naturali e resti di insediamenti umani nella zona, come i resti delle capanne da pesca invernali vicino a Dritvík e renderli accessibili al pubblico. Il confine meridionale raggiunge Háahraun nella regione di Dagverðará, mentre quello settentrionale arriva nell'area di Gufuskálar. La zona costiera ha un paesaggio vario con forte presenza di avifauna durante la nidificazione. La piana costiera è prevalentemente coperta da lava colonizzata da muschi, ma in siti riparati la vegetazione può diventare rigogliosa[2]. Dall'istituzione dell'area protetta molti sentieri per escursioni e gite sono stati ampliati e marcati, ed è stato realizzato materiale informativo sul parco.

Letteratura[modifica | modifica wikitesto]

Nel romanzo Viaggio al centro della Terra[3], all'interno di questo vulcano lo scrittore francese Jules Verne, grazie a un manoscritto di Arnem Saknussemm, un alchimista danese del XVI secolo, colloca l'entrata per il centro della terra.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Frase letta da Lidenbrock, il protagonista della storia Viaggio al centro della terra, dopo aver tradotto l'anagramma
  2. ^ Þjóðgarðurinn Snæfellsjökull (PDF), in Agenzia ambientale dell'Islanda, ust.is. URL consultato il 2 novembre 2017.
  3. ^ Titolo originale in lingua francese Voyage au centre de la Terre

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Islanda Portale Islanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Islanda