Smith College

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Smith College
Smithcollege-logo.png
Smith College.jpg
Ubicazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
CittàNorthampton
Dati generali
MottoIn Virtue [One Gains] Knowledge
Fondazione1871 (apertura 1875)
TipoPrivata femminile
Mappa di localizzazione
Sito web

Lo Smith College è un'università privata femminile ad indirizzo artistico sita a Northampton in Massachusetts negli Stati Uniti. Nel 2013, la rivista U.S. News & World Report la collocava fra le 18 migliori università ad indirizzo artistico.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il college venne autorizzato nel 1871 su richiesta di Sophia Smith e iniziò ad operare nel 1875 con 14 studentesse e sei insegnanti.[2] Quando, all'età di 65 anni, ereditò una fortuna a seguito della morte del padre, la Smith decise che utilizzare la sua eredità per fondare un college femminile era il modo migliore per adempiere all'obbligo morale espresso nel suo testamento: "Con il presente lascio le seguenti disposizioni per la creazione e il mantenimento di un istituto per l'istruzione superiore di giovani donne, con l'intento di fornire, alle giovani donne mezzi e strutture per l'istruzione pari a quelle che si offrono ora nelle nostre scuole ai giovani uomini."[3] Nell'anno accademico 1915–16 le iscritte erano 1724 con un corpo insegnante di 163 professori. Oggi, con circa 2600 allieve nel campus, e altre 250 presso altre sedi,[4] lo Smith è il più grande college femminile del Paese.[5]

Ex studentesse celebri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Smith College - Best College - Education - US News, Colleges.usnews.rankingsandreviews.com, 17 agosto 2010. URL consultato il 12 settembre 2010.
  2. ^ "Sophia Smith: Smith College's Founder" Archiviato il 28 agosto 2007 in Internet Archive., Smith College website.
  3. ^ smith.edu Archiviato il 26 febbraio 2009 in Internet Archive., Smith College Web site
  4. ^ Smith College: Just the Facts, Smith.edu. URL consultato il 12 settembre 2010.
  5. ^ Peterson's Four-year Colleges 2008, Peterson, 2007, p. 2226, ISBN 978-0-7689-2400-8.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN158225466 · ISNI (EN0000 0004 1936 885X · LCCN (ENn79109755 · GND (DE1001052-X · BNF (FRcb11997301k (data) · NLA (EN35508422