Sinagoga spagnola (Praga)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°53′22″N 12°28′11″E / 41.889444°N 12.469722°E41.889444; 12.469722

Sinagoga spagnola
Spanish Synagogue.jpg
Facciata
Stato Rep. Ceca Rep. Ceca
Regione Praga
Località Praga
Religione Ebraismo
Stile architettonico Moresco
Inizio costruzione 1867

La sinagoga spagnola è la più recente sinagoga del ghetto di Praga.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questa sinagoga, la più nuova del ghetto di Praga, si erge sulle fondamenta della più antica, la Scuola Vecchia o Altshul (Stará škola), che era geograficamente un puó separata dalla comunità della , Sinagoga Vecchia-Nuova. Dopo la sua demolizione nel 1867 al suo posto nacque un nuovo edificio progetto in stile moresco da Ugnác Ullmann. Sia l'esterno che l'interno, con i ricchi stucchi che decorano le pareti e le volte dorate, richiamano molto l'Alhambra spagnola di Granada e, proprio per questa caratteristica, ha preso il nome di Sinagoga spagnola. La sinagoga, in passato chiusa ai non ebrei, è divenuta visitabile, compresa la collezione di oggetti appartenuti a famosi ebrei cechi dall'Illuminismo ai nostri giorni. Dopo 1994 la sinagoga serve la comunita ebrea aperta "Bejt Praha", di orientazione conservativa.[1][2]

Interno

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Alena Heitlinger - In the Shadows of the Holocaust and Communism: Czech and Slovak Jews Since 1945 Transaction Publisher, New Brunswick, New Jersey, 2006

pagina 181


  1. ^ site kosher prague
  2. ^ Alena Hetilinger p.181