Sichelmo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Sichelmo (... – post 978) è stato un vescovo italiano, nel X secolo, in carica dal 964, dopo Rambaldo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu un vescovo di eccezionale virtù, rispetto al suo predecessore che scialacquò i beni episcopali.

Ci è pervenuto l'atto di una donazione fatta da lui e i suoi fratelli di alcune terre nella zona di Trespiano per la chiesa di San Giovanni di Firenze il 4 agosto del 967. esiste anche quello di una concessione livellaria dell'anno precedente.

Concesse al vescovo di Metz le preziose reliquie di San Miniato, ricevendo in cambio territori sulla Sieve dall'Imperatore Ottone II nel 978.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • La chiesa fiorentina, Curia arcivescovile, Firenze 1970.