Servizio ferroviario metropolitano della Tripla Città

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Servizio ferroviario metropolitano della Tripla Città
(PL) SKM Trójmiasto
Servizio di trasporto pubblico
SKM Gdańsk Zaspa.JPG
Incrocio fra due treni alla stazione di Gdańsk Zaspa
Tiposervizio ferroviario suburbano
StatiPolonia Polonia
CittàTripla Città
(Danzica, Sopot, Gdynia)
InizioSłupsk
FineTczew
Apertura1951
Linee impiegate1
 
Mezzi utilizzatiEN 57, EN 58, EN 71
 
N. stazioni e fermate52
Trasporto pubblico

Il servizio ferroviario metropolitano della Tripla Città (in polacco SKM Trójmiasto) è il servizio ferroviario suburbano che serve le città polacche di Danzica, Sopot e Gdynia, note complessivamente come Tripla Città.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo tronco della rete, entrato in servizio nel 1951, collegava la stazione centrale di Danzica con il sobborgo portuale di Nowy Port, posto sulla riva del Baltico[1].

Dal 1952 al 1957 venne attivata la linea principale, che collegava la stazione di Danzica a Wejherowo passando per Sopot e Gdynia, e servendo in tal modo tutta la conurbazione[1].

Nel 2002 la linea per Nowy Port, a causa del calo del traffico dovuto al ridimensionamento delle attività portuali – ma anche all’attivazione di una linea tranviaria parallela -, venne arretrata da questa località a Brzeźno; tre anni dopo l’intera linea venne chiusa al traffico. Essa venne riattivata fino alla stazione di Zaspa Towarowa nel 2012, in occasione dei campionati europei di calcio, allo scopo di servire lo stadio cittadino posto nei pressi; la linea è in uso solo nel caso di manifestazioni sportive o fieristiche[2].

Dal 2003 al 2005 il servizio venne esteso verso sud fino a Tczew, e verso nord-ovest fino a Słupsk, con frequenze ridotte[3].

Progetti[modifica | modifica wikitesto]

È in progetto l'estensione della rete con l'attivazione di una seconda linea, che servirebbe gli aeroporti di Danzica e di Gdynia[3].

Materiale rotabile[modifica | modifica wikitesto]

Nei primi anni il servizio era effettuato da elettotreni provenienti dalla S-Bahn di Berlino, ceduti dalla Germania alla Polonia come riparazione dei danni bellici. Gli elettrotreni, appartenuti alle serie 165, 166 e 167 della Deutsche Reichsbahn, furono modificati con presa di corrente a pantografo, per poter percorrere la linea alimentata a catenaria (la S-Bahn di Berlino è invece alimentata a terza rotaia).

Gli elettrotreni ex berlinesi restarono in servizio fino al 1976, sostituiti dalle serie più moderne EN 57, EN 58 e EN 71[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]