Sergej Vladimirovič Obrazcov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sergej Obrazcov nel 1973

Sergej Vladimirovič Obrazcov (in russo: Сергей Владимирович Образцов?; Mosca, 5 luglio 1901, [22 giugno del calendario giuliano[1]] – Mosca, 8 maggio 1992) è stato il più celebre burattinaio russo del XX secolo.

Attivo al teatro di Vladimir Ivanovič Nemirovič-Dančenko dal 1922 al 1930 e allo studio 2 del Teatro d'arte di Mosca dal 1930 al 1936, fondò a Mosca nel 1932 il Teatro Centrale Statale dei Fantocci, che balzò velocemente all'onore delle cronache per la straordinaria abilità di Obrazcov.

Nel 1950 scrisse La mia professione, sul mestiere di burattinaio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nelle zone appartenute all'Impero russo il calendario gregoriano venne introdotto il 14 febbraio 1918.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN51865237 · ISNI (EN0000 0000 8130 6482 · Europeana agent/base/159665 · LCCN (ENn82085905 · GND (DE118646621 · BNE (ESXX1109874 (data) · BNF (FRcb13614709t (data) · J9U (ENHE987007279255405171 · NDL (ENJA00451644 · WorldCat Identities (ENlccn-n82085905
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie