Scuola di Graz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Scuola di Graz per la psicologia sperimentale e la teoria degli oggetti fu diretta da Alexius Meinong, professore per la cattedra di filosofia all'università di Graz e fondatore dell'istituto psicologico nel 1894). Per Scuola di Graz si intende anche un gruppo di allievi di Brentano e alcuni allievi di Meinong, cronologicamente successivi. Proprio Alexius Meinung era infatti un allievo di Brentano che si trasferì da Vienna a Graz nel 1882 fondandovi nel 1884 il primo laboratorio austriaco di psicologia. Altro allievo di Brentano a Vienna fu Christian von Ehrenfels che poi insegnò a Graz, Vienna e infine a Praga. Allievi di Meinong furono a loro volta Stephan Witasek, professore a Graz e Vittorio Benussi, professore a Graz e a Padova. Questo gruppo di psicologi è stato indicato come Scuola di Graz anche conosciuta come Scuola Austriaca

Tra i suoi studenti sono annoverati Stephan Witasek, Vittorio Benussi, R. Ameseder, Konrad Zindler, Wilhelm Maria Frankl, Eduard Martinak, Ernst Mally e F. Weber.

Anche i suoi allievi precedenti, Christian von Ehrenfels (fondatore della psicologia gestaltistica), Alois Höfler e Anton Oelzelt-Newin, possono essere considerati parte della scuola.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Filosofia Portale Filosofia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Filosofia
Storia della psicologia
float Storia della psicologia · Storia della psicoanalisi · Principali tappe della psicologia
Correnti e protagonisti del pensiero psicologico · Lista delle principali pubblicazioni di psicologia