Sale doppio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un sale doppio è il prodotto dell'unione di due sali semplici aventi l'anione in comune e il catione diverso, o, più raramente, il contrario.

Molto raramente si possono incontrare sali doppi aventi sia l'anione, sia il catione diversi.

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

Esempi di sale doppio sono:

Riconoscimento[modifica | modifica wikitesto]

I sali doppi, contrariamente ai sali complessi, si dissociano in soluzione in modo esattamente uguale a come farebbero i sali semplici che lo compongono. Più semplicemente i sali doppi sono riconoscibili in quanto hanno due metalli.

Ad esempio, il potassio magnesio solfato, si dissocia in questo modo:

K2Mg(SO4)2 → 2K+ + Mg2+ + 2SO42−

esattamente come se si solubilizzassero il solfato di potassio ed il solfato di magnesio:

K2SO4 → 2K+ + SO42−
MgSO4 → Mg2+ + SO42−

come si può notare, in questo caso l'anione SO42− è in comune, mentre sono presenti due cationi, il potassio ed il magnesio.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chr. Balarew, Mixed Crystals and Double Salts between Metal (II) Salt Hydrates. Z. Krist. 181, 35-82 (1987).
Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia