Salah Abu Seif

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Salah Abu Seif (Il Cairo, 10 maggio 1915Il Cairo, 23 giugno 1996) è stato un regista, sceneggiatore e montatore egiziano.

È uno dei più famosi registi arabi, considerato il padre del realismo cinematografico egiziano. Molti dei 41 film da lui diretti sono stati definiti dei classici del cinema egiziano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato al Cairo, nel quartiere di Boulaq, trovò - dopo aver studiato in una scuola professionale - impiego in una fabbrica tessile. Appassionato di cinema, conobbe il regista Niazi Mostafa venuto a girare un documentario, diventando - nel 1934 - suo assistente.

Lavorò come montatore negli studi Misr dalla fondazione dello studio nel 1935 fino al 1945, quando fece il suo debutto nella regia[1].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Samir Farid, Cinema dei paesi arabi, pag. 209

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN76577695 · ISNI (EN0000 0003 8691 4294 · LCCN (ENn83179266 · BNF (FRcb146594916 (data)