Sala del Perugino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sala del Perugino
Sala del perugino (capitolo di santa maria maddalena de' pazzi, già chiesa di cestello).JPG
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàFirenze
IndirizzoVia della Colonna n.9
Caratteristiche
DirettoreMarco Mozzo
[sito web Sito web]

Sala del Perugino è il nome attribuito alla Sala Capitolare del convento di Santa Maria Maddalena de’ Pazzi ove di trova un importante dipinto del Perugino

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio in cui si trova la sala apparteneva originariamente all'Ordine benedettino, ed in particolare alle “convertite o penitenti” (1257-1442). Successivamente passò ai cistercensi della Badia a Settimo (1442-1628) e poi alle Carmelitane di santa Maria Maddalena de’ Pazzi, che ne furono spogliate nel 1866 con le soppressioni post-unitarie nel 1866.

Nella sala è presente la Crocifissione, con la Vergine, San Giovanni, la Maddalena e i Santi Bernardo e Benedetto. Affresco realizzato dal Perugino tra il 1493 e il 1496 su committenza di Dionigi e Giovanna Pucci. È presente anche una deposizione San Bernardo accoglie il corpo di Cristo in affresco e la sua sinopia, realizzata da Sperandio di Giovanni, allievo del Perugino, attorno al 1506.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]