Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Saddka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Saddka o Sadaqa (in arabo: صدقة‎, "carità]", plurale ṣadaqāt in arabo: صدقات‎) nel contesto islamico moderno è una parola che viene comunemente usata per significare "carità volontaria", [1] Questo concetto comprende qualsiasi atto di donare per compassione, amore, amicizia (fraternità), dovere religioso o generosità. Il termine è affine a zedaqah (in ebraico: צדקה?).[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Abdul Aziz Said, Contemporary Islam: Dynamic, Not Static, Taylor & Francis, 2006, p. 145, ISBN 9780415770118.
  2. ^ (EN) Ana Maria Carballeira Debasa, "Charity and Poverty", in Muhammad in History, Thought, and Culture: An Encyclopedia of the Prophet of God, (2 voll.), C. Fitzpatrick & A. Walker (curatori), ABC-CLIO, 2014, Vol. I, pp. 92-96. ISBN 978-1610691772

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Islam Portale Islam: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di islam