Rosario Gregorio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Rosario Gregorio (Palermo, 23 ottobre 1753Palermo, 13 giugno 1809) è stato uno storico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Rinomato arabista e storiografo, insegnò per molti anni all'Università di Palermo e fu chiamato a giudicare controversie letterarie e filosofiche come nel caso del monaco Giuseppe Vella, reo di essersi inventato di sana pianta alcuni documenti storiografici, entrando in aspra polemica con Giovanni Evangelista Di Blasi.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Bibliotheca scriptorum qui res in Sicilia gestas sub Aragonum imperio retulere (1792)
  • Considerazioni sulla Storia di Sicilia (1810-1816)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN69057045 · ISNI (EN0000 0000 6133 6190 · SBN IT\ICCU\PALV\015999 · LCCN (ENn79135141 · GND (DE119525410 · BNF (FRcb12788212s (data) · BAV (EN495/22821 · CERL cnp01355737 · WorldCat Identities (ENlccn-n79135141
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie