Roberto Magari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Roberto Magari (Firenze, 7 dicembre 1934Siena, 5 marzo 1994) è stato un matematico e logico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Professore ordinario di Algebra nel 1967. Nel 1972 divenne il primo Direttore del Dipartimento di Matematica dell'Università di Siena, dove fondò la Scuola di specializzazione in Logica matematica. È autore di oltre quaranta[1] pubblicazioni scientifiche.

Da lui prendono il nome due teoremi:

Da lui prendono il nome anche le Algebre di Magari,[4][5] o Algebre diagonalizzabili.

Monografie[modifica | modifica wikitesto]

  • Manuale di scacchi eterodossi (con Mario Leoncini), Tip. Senese, Siena, 1980
  • Morale e metamorale. Un approccio probabilistico ai problemi morali, Bologna, Clueb, 1986
  • Le basi elementari della matematica, Firenze, Sansoni, 1989

Biografie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ zentralblatt-math, mathscinet (accesso a sottoscrizione)
  2. ^ (EN) W.A. Lampe, Taylor, W., Simple algebras in varieties, in Algebra Universalis, vol. 14, nº 1, 1982, pp. 36-43, DOI:10.1007/BF02483905. La dimostrazione originale apparve in R. Magari, Una dimostrazione del fatto che ogni varietà ammette algebre semplici, in Annalli dell'Università di Ferrara, Sez. VII, vol. 14, nº 1, 1969, pp. 1-4, DOI:10.1007/BF02896794. URL consultato il 3 luglio 2011.
  3. ^ (EN) G. Boolos, Sambin, G., An incomplete system of modal logic, in J. Philos. Logic, vol. 14, nº 4, 1985, pp. 351-358, DOI:10.1007/BF00649480. L'articolo originale di Magari apparve in Bollettino dell'Unione Matematica Italiana, Serie B (6), vol. 1, nº 1, 1982, pp. 359-367.
  4. ^ A. Cantini, Osservazioni su autoriferimento e verità (PDF), in Annali del Dipartimento di Filosofia, VIII, 2002, p. 57. URL consultato il 3 luglio 2011.
  5. ^ (EN) A. Muravitsky, Magari algebra, in Encyclopaedia of Mathematics, Springer-Verlag, 2001, ISBN 1-4020-0609-8. URL consultato il 3 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN79495363 · LCCN: (ENn88036410 · SBN: IT\ICCU\CFIV\030014 · ISNI: (EN0000 0000 7869 1594 · GND: (DE124263402