Robert Spaemann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Robert Spaemann (2010)

Robert Spaemann (Berlino, 5 maggio 1927Stoccarda, 10 dicembre 2018[1]) è stato un filosofo e teologo tedesco, professore emerito di filosofia presso la Ludwig-Maximilians-Universität di Monaco di Baviera.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli studi in filosofia, storia e teologia presso le università di Münster, Monaco di Baviera e Friburgo, ha conseguito l'abilitazione all'insegnamento di filosofia e pedagogia. Ha in seguito insegnato presso le università di Stoccarda, di Heidelberg e di Monaco di Baviera. È stato professore invitato presso le università di Rio de Janeiro, Salisburgo e la Sorbona di Parigi. È stato membro dell'Accademia cinese delle scienze sociali.

Opere tradotte in lingua italiana[modifica | modifica wikitesto]

  • Concetti morali fondamentali, Piemme, Casale Monferrato, 1993.
  • Felicità e benevolenza , Vita e Pensiero, 1998.
  • L'origine della sociologia dallo spirito della Restaurazione, cur. C. Galli e L. Allodi, Laterza, 2002.
  • Natura e ragione. Saggi di antropologia, Edusc, 2006.
  • Persone. Sulla differenza tra «qualcosa» e «qualcuno», cur. L. Allodi, Laterza, 2007.
  • La diceria immortale. La questione di Dio o l'inganno della modernità, Cantagalli, 2008.
  • Tutta colpa loro? Un filosofo, un teologo e uno psicanalista a confronto sul peccato originale, ESD Edizioni, 2008.
  • Rousseau. Cittadino senza patria. Dalla «polis» alla natura, Ares, 2009.
  • Tre lezioni sulla dignità della vita umana, Lindau, 2011.
  • Cos'è il naturale? Natura, persona, agire morale, cur. U. Perone, Rosenberg & Sellier, 2012.
  • Testimone della Verità, Marcianum Press, Venezia, 2012.
  • Essere persone, cur. G. Brotti, La Scuola, 2013.
  • con Löw Reinhard, Fini naturali. Storia & riscoperta del pensiero teleologico , Ares, 2013.
  • Dio e il mondo. Un'autobiografia in forma di dialogo, Cantagalli, 2014.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia dell'Ordine di Massimiliano per le Scienze e le Arti - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia dell'Ordine di Massimiliano per le Scienze e le Arti

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN76327391 · ISNI (EN0000 0001 2140 0730 · SBN IT\ICCU\BVEV\014681 · LCCN (ENn80094232 · GND (DE118823124 · BNF (FRcb120136392 (data) · NLA (EN35811460 · BAV ADV10176112 · NDL (ENJA00457228 · WorldCat Identities (ENn80-094232