Riccardo Mitchell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Riccardo Mitchell (Messina, 18151888) è stato un letterato e patriota italiano.

Figlio dell'irlandese John Mitchell, Riccardo si affermò come insigne intellettuale tanto da diventare prima professore di estetica e, dopo la morte di Felice Bisazza, professore di letteratura.[1][2]

Partecipa ai moti del 1848 e dopo l'Unità d'Italia gli viene conferita la Medaglia commemorativa dell'Unità d'Italia.

Rettore dell'Università di Messina dal 1865 al 1876 e membro dell'Accademia Peloritana dei Pericolanti, sposò Isabella Bisazza, dalla quale ebbe i figli Ernesto Giuseppe (morto infante), Giacomo, Roberto e Maddalena. Fu sepolto nel famedio del cimitero monumentale di Messina.

Si ricorda anche il fratello Francesco, molto noto nel campo dell'editoria.

Le sue opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Lo scudo di Ercole. Poemetto di Esiodo dal greco ridotto in versi italiani, con la traduzione di tre inni di Omero e di un'ode di Alceo, Messina, T. Capra, 1839
  • Ore poetiche, Messina, T. Capra, 1842
  • Melodie, Messina, G. Fiumara, 1844
  • Gl'Idillii di Mosco e Bione volgarizzati da Giuseppe De Spuches e Riccardo Mitchell, Palermo, F. Lao, 1846
  • Le rivelazioni. Carme, Palermo, Carini, 1847
  • Teogonia di Esiodo tradotta dal greco, Messina, O. Pastore, 1857
  • I poemi di Esiodo recati in versi italiani, Messina, M. Nobolo, 1863
  • Le Profezie di Ezechiello recate in versi italiani, Messina, M. Nobolo, 1868
  • Saggio di Teocrito. Il bifolchetto. Idillio XX [tradotto in terza rima], in: "Nuove effemeridi siciliane", vol. III, disp. 2 (agosto 1871), p.84-86
  • Canto e luce. Nuovi versi, Messina, Tip. Filomena, 1872

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • G. Chinigò, Riccardo Mitchell nella vita e nell'arte. Discorso letto nella R. Accademia Peloritana il 16 marzo 1890, Messina, D'Amico, 1892 (con ritr.)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Riccardo Mitchell da Messina – letterato, latinista e grecista «[collegamento interrotto]
  2. ^ Messina.Sicilians.it | Dall'eccellenza al declino Archiviato il 6 giugno 2012 in Internet Archive.
Controllo di autoritàVIAF (EN5295685 · SBN IT\ICCU\PALV\016471 · WorldCat Identities (ENviaf-5295685