Rhys Carpenter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rhys Carpenter

Rhys Carpenter (Cotuit, 5 agosto 1889Devon, 2 gennaio 1980) è stato un archeologo statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò prima alla Columbia University, poi ad Oxford e ad Atene, dove sarà poi direttore della Scuola americana di studi classici di Atene (tra il 1927 e il 1932 e a partire dal 1946). Fu professore di archeologia classica prima al Bryn Mawr College (nel 1918), poi, tra il 1939 e il 1940, nell'Accademia americana di Roma. La sua principale attività è stato lo studio dell'arte greca.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • The aesthetic basis of Greek art of the fifth and fourth centuries B. C. (1921, nuova edizione rivisitata nel 1959)
  • The Greeks in Spain (1925)
  • The Sculpture of the Nike Temple Parapei (1929)
  • The humanistic value of Archaeology (1933)
  • The Defenses of Acrocorinth and the lower Town (1936)
  • Folk Tale, Fiction and Saga in the Homeric Epics (1946)
  • Greek sculpture (1960)
  • Greek art (1962)
  • Art and archaeology (in collaborazione con J. S. Ackerman, 1963)
  • Discontinuity in Greek civilization, (1966, tradotto in italiano nel 1969)
  • Beyond the pillars of Heracles (1966)
  • The architects o the Parthenon (1970)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rhys Carpenter, in Enciclopedia Italiana, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN97721261 · ISNI (EN0000 0001 1478 2718 · LCCN (ENn50032497 · GND (DE101116438 · BNE (ESXX874719 (data) · J9U (ENHE987007259467905171 · NDL (ENJA00435345 · CONOR.SI (SL26320483 · WorldCat Identities (ENlccn-n50032497