Rho Aquilae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rho Aquilae
Rho Aquilae
Delphinus IAU.svg
Classificazionebianca nella sequenza principale
Classe spettraleA2V C ~
Distanza dal Sole154 anni luce
CostellazioneDelfino
Redshift-0,000077 ± 0,000007
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta20h 14m 16,6193s
Declinazione+15° 11′ 51,391″
Lat. galattica-10,6138°
Long. galattica056,2410°
Dati fisici
Raggio medio1,91 R
Massa
2,11 M
Acceleraz. di gravità in superficie4,20 logg
Temperatura
superficiale
8912,51 K (media)
Dati osservativi
Magnitudine app.4,95
Magnitudine ass.1,59
Parallasse21,24 ± 0,78 mas
Moto proprioAR: 55,69 ± 0,64 mas/anno
Dec: 57,98 ± 0,53 mas/anno
Velocità radiale-23,0 ± 2 km/s
Nomenclature alternative
2MASS J20141661+1511512, SRS 31526, GSC 01618-02331, N30 4470, TD1 26308, AG +15 2173, HD 192425, PLX 4806, TYC 1618-2331-1, BD +14 4227, HIC 99742, PPM 137941, UBV 17485, FK5 1526, HIP 99742, ROT 2933, UBV M 24627, GC 28097, HR 7724, SAO 105878, uvby98 100192425, GCRV 12597, JP11 3191, YZ 15 7801

Coordinate: Carta celeste 20h 14m 16.6193s, +15° 11′ 51.391″

Rho Aquilae (ρ Aql / ρ Aquilae) è una stella bianca nella sequenza principale di magnitudine 4,95 situata nella costellazione dell'Delfino. Questo perché la Rho Aquilae è una stella migrante, che è entrata nei confini del Delfino nel 1992. Come gran parte delle stelle, la Rho Aquilae ha un moto proprio misurabile che la sta portando verso nord e verso ovest. La componente verso nord della velocità è di soli 0",06 per anno, ma è stata sufficiente a spostarla oltre il confine della costellazione dell'Aquila. Quindi ora si trova nel Delfino, a 154 anni luce dal sistema solare.

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste boreale; grazie alla sua posizione non fortemente boreale, può essere osservata dalla gran parte delle regioni della Terra, sebbene gli osservatori dell'emisfero nord siano più avvantaggiati. Nei pressi del circolo polare artico appare circumpolare, mentre resta sempre invisibile solo in prossimità dell'Antartide. La sua magnitudine pari a 5 fa sì che possa essere scorta solo con un cielo sufficientemente libero dagli effetti dell'inquinamento luminoso.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra fine giugno e novembre; da entrambi gli emisferi il periodo di visibilità rimane indicativamente lo stesso, grazie alla posizione della stella non lontana dall'equatore celeste.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

La stella è una bianca nella sequenza principale; possiede una magnitudine assoluta di 1,59 e la sua velocità radiale negativa indica che la stella si sta avvicinando al sistema solare.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni