Re di Tara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il titolo re di Tara ha rappresentato un ideale molto antico della sacra sovranità in Irlanda, rivestito da un'aura mitica che sprofonda nel passato lontano e dimenticato, anche per le primissime fonti storiche irlandesi. Per questi motivi il titolo di re di Tara ha sempre dato al suo detentore uno status di grande potere, almeno nella metà settentrionale dell'Irlanda, forse come retaggio confuso di una tradizione quasi completamente dimenticata di un sacro re dei re. Molti cosiddetti re supremi d'Irlanda furono anche re di Tara e in tempi successivi (IX e X secolo) questo titolo, tornato in auge, servì a coloro che lo portavano per presentarsi e candidarsi anche come sovrani supremi. In precedenza, diversi rami della dinastia degli Uí Néill sembrano averlo utilizzato per supportare il proprio potere. Di conseguenza, se ne dovrebbe dedurre che per gran parte della storia d'Irlanda, i titoli di re di Tara e di re supremo d'Irlanda furono distinti e indipendenti.

Segue una lista di coloro a cui, secondo gli annali irlandesi, fu riconosciuto questo titolo. Va notato che le date e i nomi dei primi re sono incerti e spesso molto sospetti.

I leggendari re di Tara[modifica | modifica wikitesto]

I primi re di Tara[modifica | modifica wikitesto]

I successivi re di Tara[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]