Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Re Mu del regno di Zhou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Re Mu di Zhou (cinese: 周穆王 Zhōu Mù Wáng o Re Mu di Chou o Mu Wang; ... – ...) fu il quinto sovrano cinese della Dinastia Zhou.

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Re Mu salì al potere dopo la morte del padre Re Zhao durante una campagna nel sud del paese. Fu il più importante imperatore cinese della Dinastia Zhou, e regnò tra il 976 e il 922 a.C.. Si presume che abbia vissuto fino all'età di 105 anni. Gli piaceva viaggiare, e in particolare visitare le montagne Kunlun durante il suo regno. Re Mu fu un sovrano molto ambizioso e poco saggio. Con il tentavo di conquistare l'ovest della Cina allo scopo di espandere la sua influenza verso ovest, la dinastia Zhou raggiunse la sua massima espansione. Nel suo sfrenato desiderio di conquista, condusse un immenso esercito contro le tribù native indiane Jung, che avevano a quei tempi colonizzato l'ovest della Cina. I suoi viaggi gli consentirono di entrare in contatto con numerose tribù, allo scopo di conquistarle con la minaccia delle armi. Queste spedizioni furono piuttosto un fallimento che una conquista, ne prova il fatto che il sovrano tornò a casa solo con un bottino di quattro lupi e quattro cervi. Tale comportamento diffuse i semi dell'odio nelle popolazioni indiane, che per reazione invasero la Cina nel 771 a.C.

Una leggenda cinese racconta che Re Mu Wang sognava di essere un dio immortale. Era determinato a visitare il paradiso divino allo scopo di sperimentare il frutto dell'immortalità. Un abile postiglione di nome Tsao Fu, utilizzava il suo carro per trasportare l'imperatore a destinazione.

Nel Libro del Vuoto Perfetto (Liè Zĭ) scritto nel III secolo a.C. vi è una curiosa descrizione di un incontro tra re Mu e un ingegnere meccanico chiamato Yan Shi, un 'artefice', che avrebbe costruito e presentato al re un automa meccanico simile ad un essere umano.

Informazioni personali[modifica | modifica wikitesto]

Nome di Famiglia Ji (姬 jī) in cinese
Nome dato Man (滿 măn) in cinese
Nome dell'Era none
Padre King Zhao di Zhou
Madre Sconosciuta
Moglie Sconosciuta
Figli Re Gong di Zhou e Re Xiao di Zhou
Durata approssimata del regno 977 - 922 a.C.
Tomba Sconosciuta
Nome del tempio Sconosciuto
Nome di Cortesia Sconosciuto
Nome postumo Mo 穆 (pinyin mò wáng), il cui significato letterale è "venerabile"

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Joseph Needham, Science and Civilization in China: Volume 2, Taipei, Caves Books Ltd., 1986

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]