Rattus hoffmanni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ratto sulawesiano di Hoffmann
Immagine di Rattus hoffmanni mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
Ordine Rodentia
Sottordine Myomorpha
Superfamiglia Muroidea
Famiglia Muridae
Sottofamiglia Murinae
Genere Rattus
Specie R.hoffmanni
Nomenclatura binomiale
Rattus hoffmanni
Matschie, 1901
Sinonimi

R.subditivus, R.tatei

Il ratto sulawesiano di Hoffmann (Rattus hoffmanni Matschie, 1901) è un roditore della famiglia dei Muridi endemico di Sulawesi.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Roditore di medie dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo tra 167 e 211 mm, la lunghezza della coda tra 155 e 195 mm, la lunghezza del piede tra 36 e 42 mm, la lunghezza delle orecchie tra 21 e 24 mm e un peso fino a 240 g.[3]

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

La pelliccia è corta, densa e soffice senza peli più lunghi. Il colore del dorso varia dal marrone chiaro al marrone scuro, con le punte dei singoli peli color ocra, mentre le parti ventrali sono principalmente marroni scure. Sono presenti due anelli nerastri intorno agli occhi. Le orecchie sono grandi e nerastre. Le parti dorsali delle mani e dei piedi sono marroni, con le unghie color crema. Il palmo delle mani e le piante dei piedi sono grigio pallido. La coda è marrone scuro, lunga circa quanto la testa ed il corpo, con circa 9-12 anelli di scaglie per centimetro. Le femmine hanno un paio di mammelle post-ascellari, un paio addominali e due paia inguinali. Il cariotipo è 2n=42 FN=61-62.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

È una specie terricola.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di frutta, in particolare di specie native di Ficus.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Si riproduce in qualsiasi periodo dell'anno. Le femmine danno alla luce 4-5 piccoli alla volta.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è diffusa sull'isola di Sulawesi con eccezione delle pendici del Monte Lampobatang, nella penisola sud-occidentale, dove è sostituita dalla specie affine Rattus mollicomulus, e sull'isola di Malenge, nelle Isole Togian.

Vive nelle foreste umide tropicali di pianura e montane fino a 2.200 metri di altitudine. È presente anche in foreste secondarie, in boscaglie e in piantagioni di caffè.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sono state riconosciute 5 sottospecie:

Stato di conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List, considerato il vasto areale e la popolazione numerosa, classifica R.hoffmanni come specie a rischio minimo (LC).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Musser, G. & Ruedas, L. 2008, Rattus hoffmanni, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Rattus hoffmanni, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Musser & Holden, 1991.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi