Raspberry Pi Foundation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La Raspberry Pi Foundation è una organizzazione di beneficenza britannica creata nel maggio 2009, a Caldecote, villaggio del South Cambridgeshire, nel Regno Unito.

Possiede lo status giuridico di organizzazione caritatevole registrata, regolata dalla Charity Commission for England and Wales.[1] Ha promosso la creazione, lo sviluppo e la diffusione del Raspberry Pi.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

Il suo scopo è "promuovere lo studio dell'informatica e di argomenti correlati, soprattutto a livello scolastico, e di riportare uno spirito di divertimento nell'apprendimento del computer"[2] La fondazione promuove principalmente l'apprendimento nel linguaggio di programmazione Python[3][4], ma sosterrà anche l'uso del BBC BASIC[5], del C[3] e del Perl[3]. Saranno disponibili molti altri linguaggi[4] supportati da Linux e ARM.

Il Raspberry Pi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Raspberry Pi.

L'organizzazione ha promosso la creazione e la diffusione del Raspberry Pi la cui idea di base è la realizzazione di un dispositivo economico, concepito per stimolare l'insegnamento di base dell'informatica e della programmazione nelle scuole.[6][7][8][9][10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 1129409 - Raspberry Pi Foundation, Charity Commission for England and Wales, 6 giugno 2011.
  2. ^ Raspberry Pi Foundation, Raspberry Pi Foundation. URL consultato il 2 luglio 2011.
  3. ^ a b c Upton, Eben, FAQs, Raspberry Pi, 26 luglio 2011. URL consultato il 12 dicembre 2011.
  4. ^ a b Upton, Liz, FAQs, Raspberry Pi, 29 agosto 2011. URL consultato il 12 dicembre 2011.
  5. ^ David Braben on Raspberry Pi, in Edge, 25 novembre 2011. URL consultato l'8 dicembre 2011.
  6. ^ FAQs, Raspberry Pi Foundation. URL consultato il 6 ottobre 2011.
  7. ^ Raspberry Pi: Cheat Sheet Archiviato il 6 gennaio 2012 in Internet Archive.
  8. ^ Rory Cellan-Jones, A £15 computer to inspire young programmers, BBC News, 5 maggio 2011.
    «blog with video».
  9. ^ Peter Price, Can a £15 computer solve the programming gap?, BBC Click, 3 giugno 2011. URL consultato il 2 luglio 2011.
    «video report».
  10. ^ Steve Bush, Dongle computer lets kids discover programming on a TV, Electronics Weekly, 25 maggio 2011. URL consultato l'11 luglio 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN296284893 · LCCN (ENnb2013002254