Ramaya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ramaya
Artista Afric Simone
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1975
Durata 3:25
Genere Funk
Soul
Formati 45 giri

Ramaya è una canzone di musica leggera che ha riscosso un notevole successo tra l'autunno 1975 e l'estate 1976, del cantante mozambicano Afric Simone nel 1975.

Il brano ha un ritmo ballabile trascinante e allegro. Il testo è quello di una normale canzone d'amore dedicata a una bella ragazza africana di nome Ramaya, reale o immaginaria, amata dall'autore, dalla quale alla fine di ogni strofa si congeda con l'augurio di buona fortuna fidjuballa.

Citazioni e cover[modifica | modifica wikitesto]

Ramaya è citata da Elio e le Storie Tese nella famosa canzone Pipppero® (1992).

Negli anni novanta, il presentatore RAI Fabio Fazio, nella conduzione del programma domenicale Quelli che... il calcio, ha invitato il cantante a esibirsi riproponendo la celebre canzone. Dopo l'esibizione il suo commento fu:

« "Dopo aver conosciuto l'attrice di Pippi Calzelunghe, e ora Afric Simone con il suo Ramaya, a questo punto posso anche morire! »
(Fabio Fazio)

Nel 2006, Gigi D'Agostino ne ha proposto una versione remixata che ha utilizzato come sigla finale del suo programma radiofonico Il cammino di Gigi D'Agostino su m2o.

A livello europeo la cantante olandese Anja Yelles ne ha inciso una versione nel 1994 che è stata un successo in tutta Europa (ma che in Italia non è stata nemmeno pubblicata). La cantante Laura Pausini l'ha inserita nella raccolta 20 - The Greatest Hits con l'inedito brano "Laura 1976 Ramaya".

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica